Cerca

La Grande Illusion è una piccola casa editrice in divenire, con base a Pavia ma itinerante e cosmopolita d’elezione, dedicata alla produzione di libri che siano ogni volta un progetto editoriale ed una collana a sé: sperimentazioni concrete tra letteratura, illustrazione e grafica nel segno dell’inedito e della tradizione.

Concepita nel 2011 per la pubblicazione del poemetto Litalìa, una prova tipografica in edizione privata di sole novantanove copie stampata a Bruxelles, nel marzo del 2013 ha incominciato la sua avventura “commerciale”.

Il suo catalogo, oltre ad un numero zero, conta al momento  una ventina di titoli e, per la cura e l’impegno richiesti da ciascun volume, prevede di crescere di non più di quattro, cinque nuovi libri all’anno, salvo che nelle annate bisestili che si annunciano particolarmente prolifiche.

Nel marzo del 2018 ha inaugurato con la prima traduzione in lingua italiana dell’Augusta Bolte di Kurt Schwitters la collana di Scienze, Lettere e Arti “Situazioni”, l’unica continuativa e quasi una casa editrice nella casa editrice.