Cerca

Nadia Budde

Creaturine

Creaturine è la raccolta di dodici “impressioni” di Torino –  vere e proprie caricature dei suoi tipi e dei suoi cliché, quando non ironiche rivisitazioni dei suoi luoghi e della sua storia – prese dal vivo dall’illustratrice berlinese Nadia Budde durante la sua residenza d’artista in questa città promossa dal Goethe-Institut Turin, e accompagnate da una serie di suoi “sketch fotografici” ed appunti, oltreché da dodici poesie della piemontese Luisa Pellegrino.

Questo libro, curato da Hamelin e impaginato da Paolo Berra, è il gemello dell’immaginifico Metamorphosis, il diario di viaggio a Berlino della torinese Elisa Talentino: «Invitate ad esplorare due capitali straniere e a ricercarne un’anima da raccontare, Nadia Budde e Elisa Talentino hanno creato due ritratti in dodici illustrazioni (e molti appunti). Le due città appaiono intense o comiche, composte o disordinate, abitate o personificate. Gli sguardi entusiasti della scoperta si mescolano agli elementi che caratterizzano i luoghi incontrati: strade, parchi, persone, animali, leggende, atmosfere, sassi, rifiuti, piante, architetture, stereotipi culturali, disegni, segreti» (Hamelin).

Edito in occasione della Bologna Children’s Book Fair 2016 con il generoso contributo del Goethe-Institut Turin, questo volume è stato stampato in offset dalla Fantigrafica di Cremona con caratteri GT Sectra e Helvetica Neue su carte Munken Lynx 200 g e Fedrigoni Woodstock Betulla 110 g. La confezione cartonata rifilata in testa e piede, con Fedrigoni Imitlin Flat Neve e sguardie in Woodstock Arancio, e la rilegatura a filo refe sono dalla Legatoria Venturini di Cremona.

185 x 220 mm

56 pagine

cartonata rifilata in testa e piede

marzo 2016

ISBN 978-88-941348–2-7

prezzo 17,00 €